Il team WASP ha partecipato all’evento “Le case dalla Scienza” ad Imola, evento promosso dal comune di Imola per la divulgazione scientifica. Ciò è stato possibile grazie al coinvolgimento dell’ISIA di Faenza che ha concesso il patrocinio per l’evento. Il pubblico ha dimostrato grande interesse per il progetto WASP e per il grande sogno di una stampante che possa stampare case in argilla: bambini ed adulti hanno posto per primi l’importante di un comportamento responsabile nei confronti dell’ambiente e contro lo spreco di risorse ambientali. Non è inoltre mancato l’interesse per le piccole e potenti POWERWASP che hanno stampato in tempo reale piccoli oggetti, quali braccialetti, animali e giochi per bambini utilizzando come materiale di stampa il PLA, un polimero eco-sostenibile e biodegradabile, ma soprattutto atossico (requisito fondamentale considerando la grande affluenza di bambini che potessero interagire con i pezzi stampati ed in stampa). Per poter mostrare al pubblico le grandi potenzialità del mondo della stampa 3D, è stata proposta anche una dimostrazione dello scanner 3D, scansionando i partecipanti e mostrandogli il processo di modellazzione e preparazione alla stampa. Inoltre nei test effettuati per dimostrare le potenzialità della POWERWASP sono stati raggiunti i 50 micron di precisione di stampa: un grande risultato per la piccola POWERWASP 3D printer & CNC milling machine!