WASP su Idealista

https://youtu.be/OmcugOPlhZQ

Leggi l'articolo qui > Idealista news


Start! WASP su Rai2

Rai 2 ci ospita nella trasmissione START! Realizzata e presentata da TIM. #Start17 torna con una seconda stagione per dedicarsi a spiegare  come la tecnologia, le reti e le piattaforme digitali possono contribuire allo sviluppo della società in cui viviamo. A condurre gli spettatori in questo viaggio nell’innovazione tecnologica e sociale sono Francesco Mandelli e Federico Russo, che raccontano attraverso personaggi e nuovi progetti la vita digitale nel nostro Paese.  WASP è tra i progetti di cui si parla nella puntata del 20 aprile 2017, se ve la siete persa ci trovate al minuto 18:00          

 

 

 

 

 


"Best 3d printing companies startups to watch" Ci siamo!

MostInnovative3dPrinting

"...3D printing business and the number of 3D printing startups continues to grow. Here are the most innovative 3D printing companies in 2016..."

La lista delle 30 aziende di stampa 3d più innovative del 2016...Ci siamo!

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO SU "ALL3DP" >>


WASP in prima serata a Super Quark

Il Progetto Casa di Wasp ha attirato l'attenzione dei media nazionali, in particolare del programma di divulgazione scientifica SuperQuark, che gli ha dedicato un bel servizio.

Ieri 3 agosto 2016, SuperQuark ha dedicato ampio spazio ai progetti dei Maker italiani e in particolare alla BigDeltaWASP 12m, la stampante 3D più grande del mondo (12 metri), progettata da WASP per costruisce case.

Nel servizio di SuperQuark si affronta il tema delle case stampate in 3D. Per documentare questa ambiziosa attività gli autori hanno seguito gli sviluppi del progetto di Wasp nel Parco Tecnologico di sperimentazione nel comune di Massalombarda (RA). Qui la BigDeltaWASP 12m sta costruendo il suo primo prototipo di edificio in terra cruda e paglia.

Del progetto, intervistato dai giornalisti di SuperQuark, ha parlato Massimo Moretti, fondatore di WASP: “Tutto è partito da una vespa vasaia intenta a costruirsi il nido con il fango. L’ho osservata a lungo e ho ragionato sul fatto che io non sarei riuscito a fare quello che stava facendo lei, nemmeno con l’aiuto della tecnologia. Da qui è nata l’idea di creare questa particolare stampante 3D. La sfida era trovare un materiale a basso costo e a basso impatto: la terra! È ovunque e non esistono nemmeno costi di trasporto”.

Potete rivedere la puntata nell'archivio RAI al seguente link (h. 1:06:50).


Technology hub 2016 su Repubblica.it

Al minuto 2:34 il progetto WASP e la stampa cemento su Repubblica.it


Radio 1 Intervista Massimo Moretti

Eta beta del 31/05/2016 - I maker assaltano l'Europa: una nuova economia con sensori e stampanti 3D

Vestiti, gioielli, automobili, organi umani, case e cibi stampati in 3D e collegati a internet con sensori e schede elettroniche. La rivoluzione dei maker prende d’assalto l’Europa e chiama industrie e aziende razionali a ripensare il modello economico. In occasione della European maker week, in corso in tutta Europa con 500 eventi in programma per tutta la settimana, Eta Beta indaga sulle prospettive lanciate dai nuovi inventori e dagli artigiani digitali.


WASP alla conferenza di Matteo Renzi a Chicago

La nostra Stampante 3D DeltaWASP 20 40 presentata durante la visita di Matteo Renzi a Chicago il 30 Marzo 2016.

Stampante-3d-Wasp-a-Chicago

Al minuto 2:27 del video, presentazione di WASP al Primo Ministro Renzi e al sindaco di Chicago Rahm Emanuel.


WASP su GEO RAI 3

Rai 3 intervista Massimo Moretti sull'evoluzione della stampa 3d e sui nuovi progetti del gruppo WASP.


RAI COMMUNITY

 

Raicommunity2

WASProject è stata ospite di Community, un seguitissimo programma di Rai Italia dedicato agli italiani che vivono all'estero. Si tratta di un contenitore di diverse rubriche e con molti ospiti in studio, ma è costruito anche con filmati e reportage realizzati da corrispondenti presenti in tutti i continenti. In studio il giornalista Alessio Aversa, che nella puntata dell'11 gennaio 2016 ha dedicato ampio spazio a WASP, con una lunga intervista a Massimo Moretti (videointervista dal minuto 28).


WASP premiata Maker dell'anno 2015 da Startup Italia!

Si è concluso ieri l'Open Summit di StartupItalia! che ha visto presenti 1000 startup, tra cui le 100 selezionate come migliori dell'anno, le 10 finaliste e quella vincitrice, VisLub.
StartupItalia! segue da vicino quelle che sono le realtà non solo più innovative ma anche più attive sul proprio mercato di riferimento. Certo è che individuare un migliore nel complesso ecosistema delle start up è particolarmente difficile, l'Open Summit si proponeva di essere infatti un momento di incontro molto più che un contest.
Siamo stati molto felici di essere stati premiati come Maker dell'anno 2015 su un palco che ha ospitato tantissime persone che lavorano a testa bassa senza lamentarsi, facendo scoperta e innovazione per una realtà migliore.

Guarda qui la classifica delle 100 start up selezionate, ci siamo anche noi!

 

WASP maker 2015

 

 

AlaR04cHlNVczvt94NF-ZgXB6zLOgxL-9CPdJxeyJS1Q


DeltaWASP 2040 sul podio di 3D Hubs

“The machine is an industrial build, but with all the open-source qualities. Rock solid in printing reliability and very high and constant in quality.”

"With its stunning looks, the WASP could be the crown jewel of any design studio. However, it's not afraid to get its hands dirty, either"

La DeltaWASP 2040 si guadagna il podio nella 2016 3D Printer Guide di 3D Hubs per design, precisione, velocità, area e qualità di stampa. Trovi qui la descrizione.

Ringraziamo tutti i WASPers che ci hanno provati e recensiti!

Ah, per quanto riguarda il rumore...

Bzzzzzz (le Vespe si fanno sentire!)

 

2016-Best-3D-Printers-Guide-Hero_2


La storia di WASP a Ballarò - Martedì 22 settembre

L'abbiamo fatta grossa, abbiamo fatto festa e ora...non è finita.

Martedì 22 settembre arriva una troupe di Ballarò per una diretta su Rai3.

In questi giorni ci siete stati tutti molto vicini, e cogliamo l'occasione per ringraziarvi. Molto difficile, o meglio, quasi impossibile, elencare tutte le persone che ci hanno regalato conoscenza, partecipazione e bei momenti.

Tutti coloro che ci hanno accompagnato e dato fiducia hanno reso possibile l'evoluzione del progetto, la crescita di WASP.

Questa è la storia che martedì Ballarò racconterà.

Invitiamo tutti i Waspers ad unirsi a noi per la diretta ai piedi della BigDelta 12m dalle ore 21 ...e coloro che non possono a seguirci su Rai 3!

Bzzzzzzzz...

Link alla puntata -> http://bit.ly/1Mps8nL


Super Quark

Oggi 23 Luglio ore 21:20 da non perdere la puntata di Super Quark su RAI 1 "DRONI E 3D"

Ecco l'abbiamo detto, abbiamo tenuto la bocca chiusa per mesi, bocca a pesciolino fino a non farcela più.
Oggi ve lo diciamo, la vedete quella Delta 4070 dietro a Filippo Moroni di Fonderie Digitali? Un sogno si realizza, apoteosi paradisiaca, siamo a Super Quark!

Un pizzico di anticipazioni:
Si avete visto bene, quello è Piero Angela, e lo stanno scansionando. La stampante 3d di grandi dimensioni la conoscete, è della famiglia WASP, in stampa l'.stl ottenuto dalla scansione di quella testa Greca che vedete sul tavolo. Contemporaneamente un drone vola mentre i protagonisti parlano, facendo una scansione architettonica dello studio.
Siamo davvero curiosi: con quale narrazione scientifica Angela e Paco Lanciano racconteranno i droni e la stampa 3d?

Ci siamo dati il grande obbiettivo di stampare 3d case in argilla con una stampante gigante e salvare il mondo.  Ma di vedere una Delta WASP a fianco di Angela, no, non abbiamo mai pensato a tanto. 

Le immagini della registrazione che NON vi abbiamo mostrato prima della puntata di questa sera 

 

"Sii la persona che gli Angela vorrebbero che tu fossi".  e guarda Super Quark alle 20e20 su RAI 1 ! BZZZZZ 


Delta 2040, miglior stampante 3D Italiana del 2015

 

Quando c'è una sfida, WASP c'è. Siamo perfettamente consapevoli che qualsiasi risultato finale è possibile, ma crediamo nei nostri prodotti e ci piace metterci in gioco, ci stimola e ci dà adrenalina.
E' accaduto sabato 6 giugno nei padiglioni della Fiera di Novegro (Milano) Robot&Makers, dove per la prima volta sono state messe a confronto diverse proposte commerciali di stampanti 3D italiane. E con la Delta 20x40 WASP ha conquistato il primo posto. Erano 10 i modelli invitati alla gara, ma solo 4 hanno deciso di mettersi in gioco.
Oltre a WASP hanno accettato la sfida Krea3D, Kentstrapper e Fabtotum, con i rispettivi modelli Giotto, Galileo smart, Fabtotum personal fabricator. “La ragione per cui il Centro Ricerche della Libera Università delle Arti (www.uniluna.com) ha deciso di indire questo riconoscimento annuale – hanno spiegato gli organizzatori ­ è principalmente relativa al progressivo crescere di interesse per la tecnologia 3D printing in Italia in un pubblico professionale e consumer sempre più vasto. La Delta di WASP per quest’anno e sino alla prossima edizione del premio potrà essere distribuita con il marchio di 'migliore stampante 3D dell’anno 2015', fornendo ai suoi interlocutori e fruitori un ulteriore elemento di garanzia e soddisfazione”.
La gara si è svolta in un clima molto sportivo, con spirito di collaborazione e condivisione degli intenti.
Per quanto riguarda i criteri di valutazione, sono stati stimati i risultati della prova di stampa basata su un unico file distribuito a tutti i partecipanti, che comprendeva diverse forme appositamente studiate per verificarne la corrispondenza nelle dimensioni e qualità dei dettagli. Alla prova di stampa è stato attribuito un peso nella valutazione finale del 50%. Altri criteri di valutazione sono stati velocità, comportamento, versatilità con un peso dell’8%, e il costo con un peso del 26%.
 


Le valutazioni sono state attribuite usando una scala dall’1 al 4. A WASP è stato attribuito il punteggio massimo (4) in qualità di stampa, velocità e comportamento. Assegnati 3 punti per la versatilità e 1 punto per il costo.
La media ponderale è stata di 3,14. Al secondo posto Krea3D 2,42; poi Fab Totum 2,34 e Kentstrapper 2,1. I membri della Commissione giudicatrice sono stati: Dario Apollonio, docente di nuove tecnologie e Preside di L.UN.A.; Pier Calderan, promotore della Fiera Robot&Makers, ingegnere e inventore; Paolo Magni, ingegnere, business developer EIT Digital, Fondazione Politecnico di Milano. “L'ottima riuscita di questa prima edizione non può che rappresentare il preludio di una edizione 2016 in cui maggiore sarà la partecipazione e il coinvolgimento di aziende e di pubblico” dichiara il Centro Ricerche L.UN.A.


DeltaWASP sul podio di 3dhubs.com

3dhubs.com ha pubblicato una classifica delle migliori  Desktop 3D Printer al mondo e DeltaWASP è al secondo posto, con 4,81 punti su 5. Qualità, precisione, velocità.

Brindiamo a Sangiovese*

Grazie Waspers di tutto il mondo!

L'articolo---> 3dhubs.com

 

 

Schermata 2015-06-10 alle 11.14.41

 


Eccoci su Corriere Imprese

Ieri apriamo il giornale ed eccoci li, articolo a pagina 15.
Corriere di Bologna nella sezione ‪‎innovatori‬.
Un'articolo che parla del progetto in collaborazione con ‪‎Rizzoli‬.
‪‎Stampa3d‬ e Medicale‬, materia di studio non nuova per voi ‪#Waspers‬, il lato interessante? La diffusione del processo di stampa 3d nell'impiego reale, specifico, altamente performante.

WP_20150511_09_22_53_Pro

Ci piace il lato "umano" della stampa 3d. Mi spiego meglio, c'è differenza per una stampante 3D nel realizzare un serie, o una serie variata? No!

Molto presto una relazione completa pubblicata qui, sul nostro blog, con i dettagli tecnici.


WASP vuò fa l'americana

Il gruppo di ricerca della facoltà di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale della University of Central Florida si dice entusiasta della DeltaWASP 20 40.
Ci scrive Ali P. Gordon, professore associato dell'università statunitense. Ha analizzato circa 350 stampanti 3D attualmente in commercio e apprezza particolarmente le caratteristiche della nostra stampante. Ecco un breve stralcio delle sue considerazioni.

We’ve found that the DeltaWASP 20 40 features a 20cm diameter x 40cm height print size, several supported filaments, and 50 micron resolution. We like the clean design, closed chamber, heated bed, and controlled environment that brings a high print resolution.

Il gruppo di ricerca dell'università della Florida ha pubblicato alcuni articoli in importanti riviste specializzate e ha partecipato a diverse conferenze, concentrandosi in particolare sui nuovi materiali stampati in 3D, sulle caratteristiche e sulle prospettive di sviluppo. Un lavoro che i ricercatori statunitensi intendono proseguire e per fare questo hanno chiesto la collaborazione di WASP.

Si tratta di una proposta che ci rende orgogliosi e pieni di entusiasmo.

Stiamo ponendo le basi per una collaborazione con questa importante università americana e siamo certi che grazie alle sperimentazioni e allo scambio di informazioni che ne scaturirà potremo ottenere insieme importanti risultati per lo sviluppo della stampa 3D, in particolare per quanto riguarda i materiali. Risultati che come sempre non mancheremo di condividere in un’ottica open source.

Stay tuned!


AUDI innovative thinking

WASP sul sito di AUDI INNOVATIVE THINKING >>


Dal Washington Post alle 17.302 condivisioni di I fucking love science!

 

 

 

Schermata 2014-10-20 alle 11.33.52

Qui l'articolo di I fucking love science

Schermata 2014-10-20 alle 11.35.14Qui l'articolo del Washington Post


3D-printers.ireviews.com definisce Power WASP EVO miglior stampante 3D del 2014

Una bellissima recensione quella di 3d-printers.ireviews.com, che si occupa di tenere aggiornati consumatori, appassionati e professionisti del settore sulle novità internazionali per quanto riguarda alcuni settori tecnologici, quali le stampanti 3Dscanner 3D, robot, droni e automobili elettriche.

Nell’articolo si parla della Power WASP EVO, che oltre a poter stampare argilla e materiali plastici è in grado di fresare sia l’alluminio che il legno con una precisione inedita e ad una notevole velocità.  Grazie alle sue teste intercambiabili le possibilità sono praticamente infinite. La testa a siringa è in grado di stampare non solo argilla, ma anche silicone, diversi tipi di gel, colla, addirittura cioccolata. Utilizzando filamenti plastici si può raggiungere una precisione fino a 0,05 mm con una velocità di 200 mm/sec. Possono essere utilizzati i filamenti più commerciali e facili da reperire come il PLA, PC, ABS, Nylon, PS, gomma e legno.

Il software per utilizzarla è reperibile sul nostro sito ed è compatibile con Windows XP, Vista, Mac OSX e Linux. Le nostre macchine sono in continuo miglioramento, la ricerca è quotidiana, infatti è già presente un estrusore molto più evoluto e preciso di quello trattato nella recensione, il quale può essere montato sulla Pawer WASP EVO senza problemi, dando risultati ancora migliori. Si tratta del nuovo estrusore 1.75 mm, che consente di usare filamenti molto più sottili e di depositare quindi il materiale in modo molto più controllato.

La redazione di 3D-printers.ireviews.com’s ci ha definiti la miglior stampante 3D sotto i 2.000 euro, la più versatile, precisa, veloce. Questo ci ha resi immensamente felici perché è ciò che guida la nostra ricerca è l’obiettivo di una democratizzazione delle conoscenze e delle possibilità, ci piacerebbe che le opportunità che una stampante 3D fossero alla portata di tutti.

Ecco l’articolo di 3D-printers.ireviews.com’s. Buona lettura!


Arduino / Biennale Venezia

Ci siamo quasi... venerdì e sabato ci troverete in Biennale a Venezia nello spazio dedicato ad Arduino! Due Delta20x40 e una PowerWASP EVO stamperanno in 3D argilla e polimeri. Ringraziamo il team Arduino per averci selezionato!
Cosa raccontano dal blog arduino? ecco qui -> http://bit.ly/1ruLNJK


Pubblicazioni on line

Parlano di noi anche On-line su:

3ders.org

startupitalia.eu

 3dprint.com

lastampa.it

Su ted.com  citano le sperimentazioni svolte nsieme al team di ricerca di Bio-Logic workshop 

(beautiful TEDtalk by bioartist Heather Barnett ... and our [ +Co-de-iT   +Maurizio Montalti +Sonja Baeumel +Waag Society +WASP Team ] Bio-Logic workshop's results are featured into )

 


Il futuro è nel lavoro artigiano

Scrive Fondazione Bassetti:
"Il 16 maggio 2014 all'Auditorium Testori nel Palazzo Lombardia di Milano si è svolto il convegno Il futuro è nel lavoro artigiano. L'obiettivo di questo momento di incontro è stato quello di stimolare il confronto sul tema dell'innovazione nell'ambito dell'artigianato, anche alla luce dei progressi tecnologici in atto, e affrontare le nuove prospettive che nascono da quella che è stata definita "la terza rivoluzione industriale", destinata a cambiare non solo il modo in cui si lavora e si fa impresa, ma anche i processi creativi, culturali e sociali. " 

Il futuro è nel lavoro artigiano - 3/5 from Fondazione Giannino Bassetti on Vimeo.

Ecco il video della conferenza con l'intervento di WASP con Massimo Moretti!

Grazie per aver dato la parola ad un artigiano di mestiere, Massimo, che da anni è orgoglioso di dirsi tale.
Con la speranza di aver rappresentato anche una vostra opinione.

 

Le foto dall'album di flickr di Fondazione Bassetti: album flickr 

 


Pubblicazioni 2014

Alcune delle ultime pubblicazioni del progetto WASP!

Bzzzz


Polifemo: Il Futuro Fatto In Casa

Hei Wasper, ieri sera ti sei perso la puntata di Polifemo su Mtv, lo sapevo...ecco qui il link!
Ci siamo anche noi! E insieme a noi tante facce amiche.
Un bel concentrato di tutto quello che ci gira introno, e che gira intorno a voi!
Guardate la puntata e diteci che ne pensate :)

"Makers dall'inglese to make, fare.
Sono quelli che sognano, progettano, e realizzano le cose." 


Su Wired

Su Wired, il progetto di WASP fa parlare di se.
Ma non siamo gli unici, per fortuna, ad operare nella stessa direzione. Gli intenti si respistano nell'aria, vengono colti, come le idee. E, magia, si condividono. Condividendo le idee queste diventano più forti, si radicano.
Diverse menti in luoghi differenti agiscono nella stessa direzione, meraviglia, investire sul sogno.
Vi giriamo l'articolo, cliccate qui, qui qui qui, e qui. per leggerlo!


WASP su Ottagono

Signore e Signori siamo lieti di annunciarvi. . . la nostra pubblicazione su Ottagono! 

"A come Autoproduzione, dall'industrial design all'industrious design" dice  Ottagono nell'articolo di Stefano Maffei e Massimo Bianchini , e ancora continua "Esperienze di autoproduzione, nuovi soggetti e processi d'impresa. Come una generazione di innovatori indipendenti sta creando il paesaggio produttivo del futuro"

Il nostro è solo uno dei progetti che sono stati portati come esempio e testimonianza di questo momento storico, vi consigliamo la lettura dell' articolo che attraversa in maniera cristallina ed esaustiva l'argomento, arrivando al nucleo della questione e determinandone i punti principali.

Il TeamWasp in gioia e allegria per la lieta novella vi ringrazia e ringrazia Ottagono 

WASP IT 8-)