Autocalibrazione

L’autocalibrazione è un processo automatico che serve a calibrare la planarità del piano di stampa, semplificando l’adesione del primo strato di stampa. Ecco come attivare e eseguire l’autocalibrazione sulla tua stampante 3D WASP:

NOTA: Questa procedura è compatibile con i seguenti modelli di stampante WASP: 2040 T2, 2040 PRO, 3MT IND, Linea IND 4.0, Linea IND X.

ATTENZIONE: È necessario avviare l’autocalibrazione quando sia il piano di stampa che l’estrusore sono già riscaldati alle temperature di stampa desiderate.

PULIZIA DI UGELLO E PIANO DI STAMPA: Assicurati che l’ugello e il piano di stampa siano puliti e privi di residui di plastica o altre impurità.

POSIZIONAMENTO DI UGELLO A CONTATTO: Con la stampante spenta, posiziona delicatamente l’ugello in modo che sia a contatto con il piano di stampa.

ACCENSIONE DELLA STAMPANTE: Accendi la stampante e attendi che compaia il messaggio “AUTOCALIB ENABLED” sul display. Se il messaggio non appare, potrebbe essere necessario scaldare l’estrusore e pulire meglio l’ugello o il piano di stampa.

AVVIO DELL’AUTOCALIBRAZIONE: Avvia la procedura di autocalibrazione nel seguente modo:

Per i modelli 2040 T2, 2040 PRO e 4070 IND:

  • Vai al menu principale e seleziona “PREPARA,” quindi “AUTOCALIB.”

Per la Linea Industrial 4.0 e la Linea Industrial X

  • Vai al menu “PRINT” e seleziona “AUTOCALIB.”

ATTESA DEL RISCALDAMENTO: Dopo aver avviato l’autocalibrazione, attendi alcuni minuti affinché l’estrusore raggiunga la temperatura necessaria.

ESECUZIONE DELL’AUTOCALIBRAZIONE: La procedura di autocalibrazione sarà automaticamente eseguita dalla stampante e durerà alcuni minuti.

NOTA IMPORTANTE: L’autocalibrazione si attiva grazie a un contatto elettrico tra l’ugello e il piano di stampa. Assicurati che il piano di stampa sia conduttivo se è diverso da quello fornito in dotazione. In caso contrario, dovrai utilizzare la procedura di livellamento manuale.