Cambiare WASP Spitfire Extruder

Ecco una procedura dettagliata su come cambiare l’estrusore Wasp Spitfire sulla tua stampante 3D:

PASSO 1: SPEGNERE LA STAMPANTE

  • Prima di iniziare qualsiasi operazione, assicurati che la tua stampante 3D sia spenta e scollegata dall’alimentazione elettrica per garantire la sicurezza durante il processo.

PASSO 2: SCOLLEGARE IL CONNETTORE RJ45

  • Nella parte superiore dell’estrusore, individua il connettore RJ45 e scollegalo. Questo connettore è utilizzato per la comunicazione elettrica con l’estrusore.

PASSO 3: RIMUOVERE IL BOWDEN DI NYLON

  • Nella parte superiore dell’estrusore, troverai un innesto rapido per il tubo di nylon con un anello. Premi verso il basso l’anello dell’innesto rapido e contemporaneamente tira verso l’alto il tubo di nylon.

PASSO 4: SVITARE LE VITI E RIMUOVERE L’ESTRUSORE

  • Sotto la piastra di alluminio che supporta l’estrusore, troverai due viti di fissaggio. Utilizzando una brugola da 2.5mm, svita queste due viti. Una volta rimosse, puoi tirare verso l’alto per rimuovere completamente l’estrusore dalla stampante.

PASSO 5: INSERIRE IL NUOVO ESTRUSORE

  • Prendi il nuovo estrusore che desideri installare e posizionalo nella stessa posizione da cui hai appena rimosso l’estrusore precedente.

PASSO 6: AVVITARE LE VITI

  • Sotto la piastra di alluminio, avvita nuovamente le due viti per fissare saldamente il nuovo estrusore in posizione. Assicurati di serrare le viti in modo adeguato, ma evita di applicare una forza eccessiva per non danneggiare il nuovo estrusore.

PASSO 7: INSERIRE IL BOWDEN DI NYLON

  • Ricollega il tubo di nylon con diametro di 6 mm nell’innesto rapido dell’estrusore. Assicurati che sia ben inserito e bloccato in posizione.

PASSO 8: RICOLLEGARE IL CONNETTORE RJ45

  • Ricollega il connettore RJ45 che hai scollegato in precedenza facendo attenzione a farlo passare sopra agli elastici.

PASSO 9: ACCENDERE LA STAMPANTE E CALIBRARE IL PIANO DI STAMPA

  • Accendi la stampante e procedi con la calibrazione del piano di stampa. Questo assicurerà che la nuova configurazione dell’estrusore sia correttamente livellata e che la stampa possa essere eseguita con precisione.