Come funziona il Resurrection System

Il Sistema Resurrection è una caratteristica nelle stampanti WASP che consente di riprendere la stampa da dove si era interrotta a causa di un’interruzione di corrente. Ecco come funziona:

SALVATAGGIO DELLE COORDINATE DI STAMPA: Quando la stampante rileva un’interruzione di corrente o qualsiasi altra situazione che richiede l’interruzione della stampa, salverà le coordinate di stampa precise nel punto in cui si è verificata l’interruzione. Queste coordinate vengono salvate in un file denominato “RESURR” nella directory del file di stampa originale.

SELEZIONE DEL FILE RESURR: Per riprendere la stampa da dove si era interrotta, dovrai selezionare il file “RESURR” dalla memoria della stampante o dalla scheda SD.

ATTESA DELLA RIPARTENZA: Una volta selezionato il file “RESURR”, la stampante inizierà il processo di ripartenza. Durante questo processo, l’ugello verrà portato a una temperatura di 100°C per evitare distacchi bruschi dal pezzo.

MOVIMENTAZIONE AUTOMATICA DEGLI ASSI: Dopo aver raggiunto la temperatura desiderata, gli assi di movimentazione della stampante verranno automaticamente riportati alla posizione di “home”.

RIPRESA DELLA STAMPA: Una volta che la temperatura dell’ugello e del piano caldo raggiunge quella specificata nel file di stampa originale (.gcode), la stampa riprenderà dalla posizione esatta in cui si era interrotta. Questo processo consente di evitare difetti o discontinuità nella stampa.

NOTA IMPORTANTE: Durante il processo di Resurrection, se l’ugello rimane a contatto con il pezzo stampato, non inviare gli assi di movimentazione alla posizione di “home”. La procedura di Resurrection inizia con il riscaldamento dell’ugello a 100°C per evitare danni al pezzo stampato.