Livellamento del piano di stampa

Il livellamento del piano di stampa è un processo cruciale per ottenere stampe 3D di alta qualità. Ecco come eseguirlo passo dopo passo:

NOTA: Assicurati che l’ugello e il piano di stampa siano riscaldati alle temperature di stampa consigliate prima di iniziare.

POSIZIONAMENTO DELLA STAMPANTE: Assicurati che la stampante sia posizionata su una superficie piana e stabile. Questo è fondamentale per garantire un buon livellamento.

ACCESSO AL MENU: Accedi al menu della stampante. Questa procedura può variare a seconda del modello di stampante; quindi, consulta il manuale specifico per il tuo dispositivo per le istruzioni dettagliate.

RISCALDAMENTO UGELLO E PIANO: Nel menu, vai alla sezione “Avanzate” e quindi “Temperature”. Imposta le temperature dell’ugello e del piano di stampa alle impostazioni consigliate per il materiale che stai utilizzando. Attendi il riscaldamento completo.

LIVELLAMENTO MANUALE: Nel menu, vai alla sezione “Prepara” e quindi “Livellamento Manuale”. Seleziona “Posizione” per iniziare il processo di livellamento.

SEGUI LA SEQUENZA: Segui attentamente la sequenza di passaggi per il livellamento. Tipicamente, la sequenza è numerata come “01 02 03 01 02 03 00”. Questo indica l’ordine in cui dovrai regolare i punti di livellamento.

REGOLA LA DISTANZA TRA UGELLO E PIANO: Usa il pomello alla base della stampante o le viti a croce (nel caso del modello Delta WASP 4070) poste sul piatto riscaldante per regolare la distanza tra l’ugello e il piano di stampa. L’obiettivo è ottenere una distanza di circa 0.1 mm tra l’ugello e il piano. Una distanza corretta è fondamentale per una stampa di successo.

VERIFICA CON UN FOGLIO DI CARTA: Un buon modo per verificare la distanza corretta è posizionare un foglio di carta tra l’ugello e il piano di stampa. Prova a farlo scorrere avanti e indietro. Il foglio dovrebbe scorrere senza piegarsi, ma dovrebbe sentire un leggero attrito. Continua a regolare fino a raggiungere questa sensazione.