Scegliere il piatto giusto da utilizzare

La scelta del piatto di stampa giusto dipende principalmente dal tipo di materiale che si sta stampando. Ecco alcune linee guida generali per aiutarti a selezionare il piatto adatto:

MATERIALE DI STAMPA: La considerazione principale è il materiale che stai utilizzando. Alcuni materiali richiedono piatti di stampa specifici per ottenere i migliori risultati. Ad esempio:

  • ABS: Per la maggior parte dei materiali, compreso l’ABS, è possibile utilizzare piatti di stampa rigidi. L’ABS ha una migliore adesione a piatti riscaldati.
  • PP: Per materiali morbidi come il polipropilene (PP) o il TPU, è consigliabile utilizzare un piatto di stampa flessibile o adesivo. Questi materiali tendono a non aderire bene ai piatti rigidi.

SUPERFICI DI STAMPA: Oltre al materiale del piatto, è possibile utilizzare superfici di stampa alternative a quelle fornite in dotazione. Tuttavia, è importante che queste superfici siano:

  • PLANARI: Le superfici devono essere completamente piatte e uniformi per garantire una stampa precisa.
  • DIAMETRO EQUIVALENTE: Assicurati che il diametro della superficie di stampa sia equivalente a quella in dotazione per evitare problemi di adesione e allineamento.

SPESSORE COSTANTE: Indipendentemente dal tipo di piatto scelto, è essenziale che lo spessore sia costante su tutta la sua superficie. Questo contribuirà a una stampa uniforme e precisa.

È importante notare che, sebbene sia possibile utilizzare superfici di stampa diverse da quelle in dotazione, WASP non può garantire risultati ottimali con superfici non ufficiali. Pertanto, è consigliabile fare riferimento alle raccomandazioni del produttore o testare diversi piatti e rivestimenti per determinare quale funziona meglio con il tuo specifico materiale di stampa.