Crane WASP

The Infinite 3d printer

a partire da 160.000 €

Crane WASP, stampante 3D per case. Un sistema di stampa 3D collaborativa capace di stampare abitazioni, contenuto nel Maker Economy Starter Kit, stampa materiale  reperito a Km 0 come il nostro simbolo guida: la vespa vasaia.

RICHIEDI PREVENTIVO

Configurazioni

Crane WASP configurazione 1

Area di stampa 50 m2

1 Crane WASP Unit

Sistema di controllo

Tralicci in alluminio (Configurazione a 2 vie)

1 Continuous Feeding System con sistema di pulizia

Installazione + Corso + Supporto da remoto

1 Container

Consegna 4 settimane

RICHIEDI PREZZO
Crane WASP Configuration - 03

Area di stampa > 100 m2

2 Crane WASP Unit

Sistema di controllo

Tralicci in alluminio (Configurazione a esagono)

2 Continuous Feeding System con sistema di pulizia

Installazione + Corso + Supporto da remoto

2 Container

Consegna 4 settimane

RICHIEDI PREZZO

TECHNICALDETAILS

Tecnologia: LDM
Area di stampa:
Ø 8200 mm – H 3200 mm (Ø min 2000 mm
Diametro ugello: 25 – 30 – 38 mmc
Risoluzione del layer: 12 – 15 – 20 mm
Massima velocità di stampa: 200 mm/s
Massima velocità di spostamento: 200 mm/s

WASP Continuous Feeding System XXL: per stampe di grande formato senza pause, con il caricamento del materiale in continuo durante la stampa. Possibilità di utilizzo di un’ampia gamma di malte.

Volume di carico: 80 litri
Lunghezza del tubo in dotazione: 15 m
Pressione massima: 35 bar
Granulometria massima: 4 mm
Portata massima: 250 l/ora

Stampante: 550x580x420 cm
Peso stampante: 500 kg

Sistema di pompaggio: 120x200x240 cm
Peso del sistema di pompaggio: 300 kg

LEGANTI: Argilla, calce aerea o idraulica, cemento.

AGGREGATI: 0 – 4 mm, importante utilizzare materiali con curva granulometrica ben bilanciata per evitare problemi di segregazione del materiale durante il pompaggio. Indicativamente sono necessarie al massimo due parti (in peso) di inerti per una parte di legante.

FIBRE: 0 – 30 mm, vengono solitamente utilizzate per due scopi, per controllare il ritiro oppure per aumentare le prestazioni tecniche del materiale. Possono essere utilizzate sia fibre naturali che polimeriche.

Software di Slicing fornito: Exporter WASP GH
Software compatibili: Cura, Slic3r, Simplify3D
Formato file: .stl, .obj, .gcode
Sistemi operativi: Windows, Mac, Linux
Controllo remoto: Octoprint

Materiale struttura: Acciaio verniciato, acciaio, alluminio
Materiale della tramoggia: Acciaio inossidabile

Connettività: WiFi, LAN, porta USB
Controllo remoto tramite WiFi: Crane WASP e il sistema di pompaggio grazie alla connessione WiFi possono essere controllati da remoto consentendo un utilizzo ottimale della tecnologia durante tutte le fasi di stampa.

Crane WASP
Input:
 220/240 V 50/60 Hz
Potenza assorbita: 1,5 kW

WASP Continuous Feeding System XXL
Input: 220/240 V 50/60 Hz
Potenza assorbita: Max 2,5kW

Ambiente d’utilizzo: 10-30 C°
Magazzino: 0-30 C°

Crane WASP

Un sistema modulare di stampa 3d collaborativa. Reinterpreta nell’ottica della fabbricazione digitale le classiche gru per costruzione edilizia. E’ composta da una unità stampante principale che può essere assemblata in diverse configurazioni a seconda dell’area di stampa e quindi delle dimensioni del manufatto architettonico da costruire in 3d.
L’area di stampa del modulo singolo è di 8,2 metri di diametro per un’altezza di 3 metri.

Il modulo singolo può funzionare in maniera autosufficiente stampando materili fluidodensi di genere differente: cemento, bio cemento, impasti naturali. Una volta in possesso di un modulo singolo, esso potrà essere ampliato aggiungendo traversi e di bracci stampanti  generando così una sistema di fabbricazione digitale infinito.

Non è necessario “coprire” l’intera area interessata alla costruzione con l’area di stampa delle Crane WASP perchè esse possono essere riconfigurate e possono avanzare con atteggiamento generativo a seconda della crescita e della forma del manufatto. Le Crane WASP  che lavorano in gruppo hanno quindi un’area di stampa potenzialmente infinita e possono essere settate dagli operatori in loco seguendo l’evoluzione del progetto architettonico.

Stampante 3d per case

L’evoluzione della Big Delta WASP 12MT  ci permette di ridurre le dimensioni meccaniche della stampante mantenendo un’ampia area di stampa. Creata con le stesse componenti meccaniche modulari che formano la struttura in alluminio della Big Delta 12MT è uno strumento performante e veloce da smontare e rimontare, facile da trasportare.

Contenuta nel Maker Economy Starter Kit anch’essa è creata per poter stampare in loco impasti naturali a km0 con aggiunta di fibre naturali, per realizzazioni in scala architettonica. Il container, trasportato sul posto offre tutti gli strumenti necessari alla costruzione di un villaggio autosufficiente tramite le tecnologie additive più avanzate. A seconda del territorio e del progetto, si potranno scegliere le conformazioni ottimali di stampa, assemblando diversamente i singoli moduli i quali componenti vengono trasportati e smontati. Gli strumenti fondamentali che sono compresi nel kit, oltre alla stampante, sono quelli dedicati all’impasto: molazza e burattatrice.

Gaia

La prima Casa Stampata in 3D generata con la Terra

SCOPRI DI PIU'

TUTTO SULLA CRANE WASP

RICHIEDI PREVENTIVO

2 Crane WASP Unit
n.1 traliccio colonna (H=4000 mm)
n.1 braccio stampante (L=4200 mm)
n.1 basamento colonna
n.1 core di movimento
n.1 LDM WASP Extruder XXL

Sistema di controllo

Tralicci in alluminio (Configurazione a esagono)

1 Continuous Feeding System con sistema di pulizia

Installazione + Corso + Supporto da remoto

Vagliatura terreno – Vaglio stellare 0-5 mm (4 – 5 mc/h)

Miscelazione terreno – Molazza (200 l)

Movimentazione terreno – Nastro trasportatore (L=5 m)

2 Container