Caracol 3D Mask

CARACOL chiama WASP contro il Covid-19

CARACOL chiama WASP per produrre mascherine 3D riutilizzabili contro il Covid-19

Tutto prende vita quando durante il lockdown, CARACOL, azienda punto di riferimento in Italia per i servizi di Additive Manufacturing, chiede a WASP un aiuto.

Caracol 3D Mask

Nel minor tempo possibile si devono produrre 10 stampanti 3D Delta WASP 2040 PRO e 2 Delta WASP 2040 INDUSTRIAL

Stampante 3D Delta
Delta WASP 2040 INDUSTRIAL X - stampante delta professionale

Occorre fare presto e fare bene, Milano chiama e dobbiamo lavorare insieme per produrre dispositivi protettivi contro il Covid-19. In pochi giorni le stampanti 3D erano nel centro di produzione CARACOL di Lomazzo.

Veniva così avviata la produzione senza sosta di oltre 2000 mascherine 3d riutilizzabili, protettive a settimana stampate con materiale polimerico ipoallergenico e dotate di filtro intercambiabile.

CARACOL attraverso una campagna di crowdfunding e il supporto della community ha donato mascherine alla Croce Rossa Italiana, piccoli comuni Italiani come Lomazzo, Cusano Milanino, Rivoli, Lanciano, e Sorrento, e ad enti come centri terapeutici e di cura.

Una vittoria della collaborazione e della stampa 3D che dimostra un ruolo essenziale nella fabbricazione di attrezzature mediche.

La crisi sanitaria causata dalla pandemia di Covid-19 ha mostrato i punti di forza della stampa 3D per sopperire in tempi record alla mancanza di alcuni dispositivi indispensabili. 

Il mercato globale mostra come ora più che mai la stampa 3D deve essere utilizzata per la produzione in serie. Questo permette di rilocalizzare alcune produzioni per gestire picchi di domanda. Permette altresì di diversificare la catena di approvvigionamenti in caso di emergenze in molti mercati non solo il Medicale ma anche Automotive e Motorsport, Aerospazio e Difesa, Macchinari Industriali, Design e Architettura.

Noi e CARACOL crediamo in un futuro collaborativo e nel progresso tecnologico, nell’evoluzione della fabbricazione digitale per rispondere ai bisogni dell’umanità. 


Service stampa 3d

CREDITO D’IMPOSTA 2020

NUOVO ANNO NUOVO INCENTIVO: SOSTITUZIONE DI SUPER E IPER AMMORTAMENTO CON CREDITO D’IMPOSTA 2020.

Superammortamento e iper ammortamento nel 2020 diventano Crediti d’Imposta ancora più vantaggiosi. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato un “Piano Transizione 4.0” che consente anche alle PMI di integrare alla produzione stampanti 3D e beni tecnologici. Non solo le medie e grandi imprese potranno beneficiare del “Piano Transizione 4.0” ma anche quelle di dimensioni minori potranno ricevere incentivi molto convenienti in vista di un aggiornamento alle nuove tecnologie.

Tutta la Linea Delta WASP INDUSTRIAL 4.0 e la formazione tecnica rientrano in questo incentivo. Tutte le linee sono comunque acquistabili tramite leasing o noleggio operativo.

Cosa cambia

Nel 2020 avviene dunque una sostituzione. I precedenti superammortamento e iper ammortamento dal 2020 infatti diventano un Credito d’Imposta.

Come cambia l’Iperammortamento

Come cambia il Super ammortamento 2020

Oltre a queste revisioni di super e iper ammortamento, nella Legge di Bilancio 2020 viene varata anche una riforma per il credito d’imposta su Ricerca e Sviluppo (R&S) e sulla Formazione 4.0.

Credito d’imposta su Ricerca e Sviluppo (R&S), innovazione e design:

Credito d’imposta per Formazione 4.0

per maggiori info sul Bonus Formazione prorogato anche per quest’anno:

https://www.informazionefiscale.it/bonus-formazione-4-0-cos-e-come-funziona-credito-imposta-decreto-attuativo

  • La misura, varata nel 2018, viene prorogata per il 2020.
  • Vengono semplificati gli accessi alla misura
  • Vengono inclusi gli ITS tra i soggetti abilitati all’erogazione della formazione.

Leddi di più sulla transazione 4.0 a questo link:

https://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/documenti/transizione40_web.pdf

Qualcosa non ti è chiaro? Ti supportiamo noi! Ogni giorno aiutiamo clienti o possibili clienti ad entrare a far parte del mondo WASP tramite credito d'imposta.


Technogym e WASP

Insieme a Technogym vi presentiamo la stampa 3D nel mondo del Wellness

Abbiamo avuto modo di parlare con i designer che lavorano nell’Industrial Design Center di Technogym, leader mondiale di attrezzature da palestra e soluzioni per il fitness, e ci hanno spiegato come la stampa 3D di grandi dimensioni abbia accelerato la capacità di innovazione dell’azienda.

Technogym Village - interno

Con un fatturato annuo superiore a 650 milioni di euro nel 2018, Technogym, che ha sede a Cesena, è uno dei maggiori operatori globali nel settore wellness. Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1983 ad opera di Nerio Alessandri, l’Azienda si è concentrata su valori chiave quali sostenibilità ambientale e innovazione, che si riflettono chiaramente nella sede avanguardistica del Technogym Village. È proprio qui che si trova il dipartimento T-Factory e T-Research and Development, dove oltre 130 ingegneri e designer hanno prodotto più di 140 brevetti internazionali e oltre 93 marchi commerciali.

Technogym - macchinari

Il Dipartimento di Ricerca e Sviluppo svolge un ruolo centrale nel processo di innovazione di Technogym, insieme all’Industrial Design Center, che è responsabile della progettazione e del design dei prodotti. Negli ultimi anni, molte di queste innovazioni sono state prototipate utilizzando una stampante 3D Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0.

Innovazione concettuale

Technogym ha deciso di collaborare con uno dei principali produttori mondiali di stampanti 3D, integrando una di queste macchine nel proprio reparto di progettazione. “Il nostro obiettivo primario era visualizzare e rappresentare accuratamente le nostre idee, intese come forme delle parti che progettiamo e quindi testare il modo in cui useremo queste parti sui nostri prodotti.

Technogym - Design Center

I designer affermano che la stampa 3D è diventata una parte centrale nel flusso di lavoro, riducendo drasticamente gli errori durante la fase di sviluppo del prodotto e riducendo i tempi di consegna, soprattutto per pezzi di grandi dimensioni.
Sia nella fase di concettualizzazione, che nella fase di assistenza al progetto dobbiamo essere certi che ciò che modelliamo in CAD su un computer ci dia le stesse risposte anche nella fisica reale, abbiamo bisogno di un componente o di un prodotto che ci convinca della sua validità nella vita reale e non solo su un monitor. Si tratta di un’esigenza specifica del dipartimento di progettazione. Naturalmente, anche i team di produzione sono sempre alla ricerca di un modo per ridurre il numero di processi.

Perchè Technogym ha scelto la tecnologia WASP

All’inizio l’azienda utilizzava già una piccola stampante basata su filamenti per la prototipazione in ABS, che però era limitata da un sistema di materiali chiuso. La scelta di passare a WASP è stata dettata dalla necessità di disporre di una tecnologia più semplice e intuitiva, con costi di manutenzione inferiori e, in particolare, in grado di produrre parti molto grandi senza utilizzare materiale di supporto che avrebbe dovuto essere poi rimosso con prodotti tossici per l’ambiente.

Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 stampa un componente  per Technogym
La Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 stampa un componente per Technogym

La scelta è caduta sulla Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0. La macchina oggi si trova all’interno di un centro di modellazione dotato dello spazio sufficiente per ospitare tutti gli strumenti necessari a gestire l’intero flusso di lavoro della stampa 3D. Un unico sistema consente all’azienda di produrre ogni mese tra le 15 e le 20 parti, che arrivano a misurare fino a 30 cm di altezza. Il team usa la Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0. principalmente per realizzare modelli in stile o per verificare forme, ergonomia ed elementi di design. Vengono impiegati principalmente materiali a base di PLA, ideali per i modelli concettuali e che non rilasciano fumi tossici durante l’estrusione e la deposizione.

Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 nel centro di progettazione di Technogym
La Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 nel centro di progettazione di Technogym

Più grande, più veloce, migliore

Abbiamo scelto la Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 per una serie di motivi”. “Uno è sicuramente il grande volume di stampa, che ci consente di stampare parti molto più grandi di una normale stampante 3D. Apprezziamo inoltre la velocità di stampa e il costo molto più basso dei materiali supportati, elementi grazie ai quali possiamo acquistare più bobine di materiale e condurre più test. La Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 utilizza un sistema di materiali aperto, possiamo, quindi, decidere di cambiare il tipo di filamento in qualsiasi momento in base al mutare delle nostre esigenze nel corso del tempo. Inoltre, sebbene possa sembrare un problema banale, la possibilità di poter scegliere il colore di un filamento è in realtà molto importante per noi. Ci consente di risparmiare il tempo necessario per dipingere la parte o stampare direttamente in bianco le parti da dipingere in colorazioni più chiare, così da farne risaltare le tonalità senza dover applicare uno strato base di vernice bianca. La Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 è anche molto facile da installare e piuttosto comoda, considerate le sue grandi dimensioni. Un ultimo punto, ma non meno importante, è il fatto che garantisce uno standard di qualità molto elevato e ripetibile per tutte le parti che stampiamo.”

Componente stampato con Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 per Technogym
Un esempio di componente stampato con la Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 per Technogym

Integrazione e innovazione

Il centro di sviluppo di Technogym fa un uso intensivo di una serie di macchine per realizzare i suoi prototipi funzionali. L’azienda si rivolge spesso anche a fornitori esterni in grado di mettere a disposizione modelli e prototipi su richiesta. La stampa 3D di WASP ha consentito al colosso del fitness di accelerare questo processo assicurando che un nuovo prodotto o un suo componente siano privi di errori anche prima che il prototipo finale sia completato e che le parti finali effettive entrino in produzione.

È estremamente importante avere questo tipo di possibilità quando si lavora sullo sviluppo di concetti innovativi che non sono mai stati realizzati o addirittura che nessuno ha mai tentato di realizzare prima”. “Questa capacità di innovare rapidamente ha reso Technogym un leader globale e tecnologico nel segmento del benessere. L’integrazione della stampa 3D di grande dimensioni di WASP nel nostro flusso di lavoro continuerà a rappresentare un vantaggio chiave per il nostro futuro”.

Technogym Village

Italdron rivoluziona il mondo dei droni grazie al Nylon Carbon e la stampa 3D di WASP

Quando si incontrano due tecnologie rivoluzionarie si crea valore di conoscenza e di business

Tra i prodotti di nuova generazione i droni sono quelli che meglio incarnano il concetto di innovatività. E non solo per le loro caratteristiche tecniche, ma spesso anche le tecnologie all'avanguardia con cui vengono realizzati. Una su tutte, ovviamente, è la stampa 3D, che sempre più spesso trova impiego all'interno del ciclo produttivo dei droni, prevalentemente per quanto riguarda la prototipazione.

Italdron, azienda italiana specializzata nella progettazione e nella realizzazione di droni innovativi, dal 2014 utilizza tecnologia 3D ed ha alzato ulteriormente l’asticella collaborando con WASP per la produzione vera e propria dei suoi avveniristici droni. Una novità che dimostra come la tecnologia giusta sia in grado di assicurare componenti finali affidabili e, al tempo stesso, ridurre sensibilmente tempi e costi di realizzazione.

L’AZIENDA

Italdron nasce dalla mente di tre giovani imprenditori con l'obiettivo di sviluppare un mercato di servizi utilizzando i droni. Un'idea tanto innovativa quanto affascinante, che sta gradualmente crescendo affermandosi attualmente come il costruttore con il maggior numero di Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR) autorizzati al volo secondo le normative ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile), nonché primo costruttore italiano di droni professionali ad essere abilitato ai “voli post produzione”.

LA SFIDA

Per la realizzazione dei suoi droni, Italdron ha deciso di puntare sui sistemi di stampa 3D di WASP, integrandoli in maniera stabile all'interno del processo produttivo, con parti stampate in 3D in nylon carbon. Un rapporto, quello tra WASP e Italdron, che va avanti ormai da anni, iniziato prima con il focus verso la prototipazione rapida per poi spostarsi gradualmente verso la produzione di componenti finali.

Utilizziamo le stampanti WASP per differenti settori: dalla realizzazione di parti meccaniche come i ganci dei carrelli fino alla realizzazione di stampi particolari per creare poi la scocca del drone”, ha spiegato Marco Solfrini, ingegnere progettista di Italdron. “A noi capita molto spesso di lavorare su mezzi customizzati. Nella maggior parte dei casi, infatti, il drone di base rimane lo stesso, ma è necessario personalizzarlo per rispondere alle esigenze del cliente. Sotto questo punto di vista, le stampanti 3D di WASP risultano fondamentali vista la loro precisione e l'elevata altezza di stampa consentita”.

https://youtu.be/CmFQ34nrpMk

Attualmente in Italdron sono presenti 3 stampanti 3D di WASP, due Delta WASP 2040 e una Delta WASP 2040 INDUSTRIAL 4.0 di ultima generazione ottimizzata per la stampa di materiali tecnici.

Le stampanti della Linea INDUSTRIAL 4.0 possono essere connesse alla rete e quindi è possibile gestire la stampante direttamente tramite cellulare, tablet o laptop. Un innovativo sistema di camera controllata fino a 80 °C e raffreddamento della meccanica “Hot and Cold Technology”, consente la stampa ottimale di tecnopolimeri. All’interno della stampante è stata anche inserita una fotocamera per monitorare l’andamento della stampa anche se non si è in azienda.

Grazie a queste innovazioni le stampanti lavorano praticamente h24, producendo sia prototipi per il collaudo sia parti stampate in 3D in nylon carbon da installare direttamente sui droni per il volo, consentendo al team di Italdron di poterne valutare la funzionalità e di rilevare che non ci siano problemi a livello meccanico. In questo modo, è sempre possibile avere un riscontro tangibile sul progetto in tempi estremamente ridotti. Le stampanti Delta WASP riescono a stampare h24 perchè hanno una meccanica molto robusta che le rende indistruttibili.

BENEFICI

La tecnologia WASP di stampa 3D ci ha permesso di velocizzare il processo di produzione e di ridurre i costi”, continua Solfrini. “Inoltre, ci hanno supportato in maniera esemplare. Quando ti rivolgi a WASP, puoi contare su un servizio di assistenza efficiente, che ti aiuta in ogni fase e con cui puoi scambiare idee e sviluppare nuove soluzioni. Questo rapporto ci ha facilitato enormemente nell'introdurre in maniera stabile questa tecnologia all'interno del ciclo di produzione”.

Attualmente tutte le calotte - che vanno poi a formare la carenatura del drone - vengono realizzate in filamento Nylon Carbon tramite stampa 3D, per poi essere installate sui modelli finali. La scelta del Nylon Carbon come materiale principale deriva dal suo ottimo rapporto tra flessibilità e resistenza anche alle alte temperature: quest'ultima, in particolare, risulta fondamentale per far sì che ogni drone di Italdron possa operare in maniera efficiente all'aria aperta – e quindi soggetto alle condizioni climatiche più disparate.

Marco Solfrini ha voluto sottolineare come le attuali tecnologie AM siano un vero valore aggiunto per la produzione industriale, destinate a trovare sempre più spazio in questo ambito: “La stampa 3D rappresenta uno degli strumenti del futuro a livello industriale ed è destinata a trovare sempre più spazio nel processo produttivo. Anche perché si integra perfettamente con tecnologie come CNC e simili. Nel nostro caso è uno step fondamentale della produzione: i nostri droni, infatti, sono assemblati unendo pezzi realizzati in carbonio, alluminio e Nylon Carbon stampato in 3D. Questo ci permette di ridurre notevolmente il peso del mezzo, mantenendo però l'efficienza e la robustezza”.

La collaborazione tra Italdron e WASP non è solo un perfetto esempio di innovazione “Made in Italy”, ma una forte dimostrazione di quanto le soluzioni AM offerte dall’azienda di Massa Lombarda siano ormai una vera e propria tecnologia abilitante per le aziende, capace di risolvere criticità e di migliorare il classico processo produttivo.


parti stampate in 3D in fibra di carbonio

WASP realizza parti stampate in 3D in fibra di carbonio on demand per l’Italian Speed ​​Championship

WASP, il produttore italiano di stampanti 3D Delta, sta spingendo l’industria manifatturiera additiva in nuove direzioni da quando è stata fondata da Massimo Moretti nel 2012. Le ultime evoluzioni si stanno ora dirigendo verso il potenziamento dei consolidati e altamente affidabili modelli Delta per la produzione di parti a livello industriale.

Una stampante 3D per la fibra di carbonio

Con l’introduzione della nuova linea Delta WASP INDUSTRIAL 4.0, WASP garantisce ora l’uso di materiali come il Nylon Carbon per la produzione di parti stampate in 3D in fibra di carbonio.

parti stampate in 3D in fibra di carbonio

Un’applicazione, in particolare, ha messo in evidenza la versatilità e l’accessibilità della Delta WASP 2040 INDUSTRIAL 4.0: si tratta del caso applicativo che riguarda un team racing - in competizione nel Campionato Italiano Velocità (CIV) - che ha permesso di portare, per la prima volta, una stampante 3D all’interno dei box, producendo veri e propri componenti da corsa on demand in real time.

https://youtu.be/YMkrNUB7pzo
Stampa 3D Nylon Carbonio con Delta WASP 2040 INDUSTRIAL 4.0

Non ho alcun dubbio che avere questa tecnologia all’interno del paddock rappresenti un cambiamento di paradigma per il mondo delle corse”, ha spiegato Flavio Gioia, Responsabile R&D di WASP. “Teoricamente, diventa ora possibile sostituire molte delle parti che i team devono solitamente portare in gara con poche bobine di materiali tecnici e una stampante 3D”.

Questo approccio è simile a quello delineato dalla NASA per il futuro dei viaggi nello spazio. Tuttavia, i suoi vantaggi sono altrettanto chiari in un segmento in rapida espansione come quello delle corse motociclistiche: ridurre drasticamente i tempi e i costi per il trasporto dei pezzi di ricambio può essere un punto di svolta. “Tutto quello che dovresti fare è prendere il filamento con te e modellarlo quando ne hai bisogno.”

Per rispondere a richieste impegnative, garantendo al contempo l’affidabilità del processo e una veloce ripetibilità dei pezzi, la nuova Delta WASP 2040 INDUSTRIAL 4.0 si è rivelata la soluzione ideale.

Una stampante 3D più performante

Questa stampante 3D è la naturale evoluzione dell’originale Delta WASP 2040 di WASP e sfrutta la stessa meccanica generale con il medesimo volume di stampa cilindrico (20 cm di diametro per 40 cm di altezza), unitamente a un livello di affidabilità comprovato nel tempo. La nuova linea INDUSTRIAL 4.0 migliora UI e UX, con un nuovo touchscreen, un sistema di controllo remoto e una videocamera live.

Ancora più interessante, introduce la nuova tecnologia per la gestione della temperatura Hot and Cold technology, con una camera riscaldata (controllata fino a 80 °) e un raffreddamento attivo per la meccanica.

CONVOGLIATORE D’ARIA PER FRENI ANTERIORE IN NYLON CARBON, stampato con Delta WASP 2040 INDUSTRIAL 4.0

La Hot and Cold technology delle stampanti WASP consente il controllo della temperatura ambiente fino a 80 ° C e raffredda i componenti meccanici rendendo più semplice la stampa di materiali tecnici - una caratteristica che facilita l’uso di materiali tecnici come i compositi nylon-carbonio.

Ulteriori miglioramenti come la piastra riscaldata in alluminio e il sistema di auto-calibrazione WASP assicurano un’affidabilità ancora maggiore durante la stampa, così come il sensore sullo sportello della camera, che aiuta il mantenimento del calore all’interno.

Nylon Carbon: il materiale ideale

WASP e Toccio Racing hanno scelto il Nylon Carbon per le sue caratteristiche di resistenza e leggerezza, che lo rendono un materiale ideale anche per condizioni estreme come le corse ad alta velocità a 300 Km / h.

“L’uso crescente di materiali compositi mostra come la stampa 3D si stia spostando da uno strumento per la prototipazione visiva alla prototipazione funzionale e persino alla produzione diretta, quando necessario”, ha spiegato Flavio Gioia.

Questa è una tendenza fondamentale che interessa tutto il settore della stampa 3D. I compositi in Nylon CFR, in particolare, sono molto richiesti grazie alle eccellenti proprietà del materiale, in particolare per le parti per uso finale come quelle prodotte da una bici o da un team automobilistico”.

PARTI STAMPATE IN NYLON CARBON CON Delta WASP 2040 INDUSTRIAL 4.0
PARTI STAMPATE IN NYLON CARBON CON Delta WASP 2040 INDUSTRIAL 4.0

Uno degli aspetti più importanti è che stiamo finalmente facilitando il processo di realizzazione delle componenti rispetto al passato”, spiega Gioia.

Dal nostro punto di vista, come fornitori di soluzioni di stampa 3D, continuiamo a lavorare per raggiungere questo obiettivo, senza dimenticare l’importanza della ricerca sui materiali, sull’uso di polimeri e sui compositi ad alte prestazioni."

Gioia continua sottolineando come i recenti incentivi governativi abbiano permesso ad alcune aziende di usufruire di una maggiore libertà nell’esplorazione di nuove tecnologie.
Cerchiamo sempre di trovare nuove soluzioni alle differenti esigenze che i nostri clienti ci presentano. Tutto ciò considerando sempre che molti di loro sono ora utilizzatori consapevoli delle tecnologie di stampa 3D e sanno bene cosa vogliono”.

Stampare 3D ovunque ci si trovi

La possibilità di stampare direttamente sul posto, su richiesta e - letteralmente - anche in viaggio parti che possono essere utilizzate durante la gara, come il convogliatore d’aria per i freni, offre ai nostri clienti più libertà nella realizzazione di componenti su misura.

In questo modo la configurazione della moto può essere personalizzata in base ai requisiti specifici della pista. Il team può anche utilizzare le stampanti 3D per sostituire parti danneggiate in caso di caduta, il che si traduce anche in significativi vantaggi economici”.

Nel DNA di WASP c’è la continua ricerca e miglioramento delle macchine. Penso che questo atteggiamento derivi direttamente da una sincera curiosità e da una passione per la ricerca della scoperta. Stampare nel paddock a 300 all’ora è solo una delle tante sfide quotidiane”, conclude Gioia con un sorriso.


LA NUOVA LINEA INDUSTRIAL 4.0

WASP ANNUNCIA LA NUOVA LINEA INDUSTRIAL 4.0

“Your material, your dimension, our mission”

Versatilità, facilità d’uso, produttività. Sono i concetti che guidano lo sviluppo delle stampanti 3D di WASP da sempre e che caratterizzano in modo ancora più evidente la nuova Linea Delta WASP INDUSTRIAL 4.0.

Non è semplice coniugare versatilità e facilità d’uso, ma
sono le richieste che giungono da un mercato sempre più esigente e si tratta di
una sfida che WASP ha raccolto, garantendo da un lato la possibilità di
utilizzare materiali sempre più tecnici
e di stampare in dimensioni sempre
maggiori
, dall’altro WASP ha prestato molta attenzione all’utilizzatore,
introducendo una serie di features di prodotto che rendono le nuove stampanti ancora
più user friendly e intuitive: touch
screen, video tutorial on board, autocalibrazione, family feeling, assistenza
remota.

Una novità della nuova linea rispetto alla precedente linea industriale è l’ingresso nella famiglia della stampante più piccola, la Delta WASP 2040 INDUSTRIAL 4.0. Va ad affiancare la Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 e la Delta WASP 3MT INDUSTRIAL 4.0.

La nuova User interface consente una migliore esperienza d’uso attraverso tutta la linea di prodotti WASP; il Video tutorial on board guida l’utilizzatore come una sorta di assistant coach a bordo macchina; il Modulo wifi per il controllo remoto della stampante e per la compatibilità con Industria 4.0 permette di gestire l’intero processo di stampa dal proprio computer; la Live view camera consente l’ispezione in remoto della stampa in corso e i time-laps; il Multicore automatic extruder recognition è un sistema che riconosce quale estrusore è montato sulla stampante ed effettua in automatico il settaggio; l’Auto calibration system è in funzione del sistema di estrusione scelto e installato sulla stampante. Infine le nuove macchine di WASP consentono anche la stampa Via Usb, non solo con Sd Card.

Per quanto riguarda il terzo fattore guida della nuova linea INDUSTRIAL 4.0, ovvero la produttività, quelle che le stampanti WASP offrono al mercato sono caratteristiche ormai imprescindibili: velocità di stampa elevate, grande affidabilità, alta qualità e possibilità di utilizzare materiali tecnici. Restano ovviamente inseriti in tutte le macchine gli apprezzatissimi sistemi di salvataggio del lavoro svolto: Sensore fine filamento, Free-Z-System(cc), Resurrection System(cc).

Le stampanti 3D di WASP della nuova linea INDUSTRIAL 4.0, Delta WASP 2040 INDUSTRIAL 4.0, Delta WASP 4070 INDUSTRIAL 4.0 e la Delta WASP 3MT INDUSTRIAL 4.0 possono godere del credito d'imposta 2020.


HOT & COLD Technology - cc

Hot & Cold Technology è il nuovo sistema di controllo attivo delle condizioni termiche di stampa.

Grazie infatti ad un efficiente metodo di riscaldamento ad opera di due sorgenti di calore interne vengono garantite temperature di stampa fino a 80 °C, senza gravare sugli elementi meccanici della macchina.

L’innovativo sistema di raffreddamento ad aria consente il mantenimento di temperature di esercizio al di sotto delle soglie critiche dei materiali dell’involucro.

https://youtu.be/dXYflb8do7c

Le prospettive che si aprono sono estremamente interessanti alla luce della crescente richiesta di materiali tecnici e di applicazioni sempre diverse. WASP accoglie tale sfida, assistendo l’utilizzatore nella scelta dei sistemi di estrusione e offrendo soluzioni specifiche per soddisfare ogni tipo di esigenza.

Licenza Creative Commons

Ci teniamo a dichiarare la Hot & Cold Technology di WASP protetto da Creative Commons.

Rivendichiamo questa innovazione tecnologica, un progetto di utilità, WASP sostiene la condivisione delle conoscenze. Confidiamo nelle regole non scritte ma universalmente condivise del mondo Makers. Il tipo di approccio che più si avvicina al nostro sentire è quindi Creative Commons, che prevede la pubblicazione delle conscenze con una limitazione dello sfruttamento ad uso commerciale.

Ci piacerebbe che, nel caso venisse violata la regola del Creative Commons, la comunità proteggesse il nostro contributo.

Licenza Creative Commons

Hot & Cold Technology di WASP è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.


Service stampa 3d

IPER AMMORTAMENTO 2019 PROROGA CON TRE ALIQUOTE

IPER AMMORTAMENTO 2019
PROROGA CON TRE ALIQUOTE

La Legge di Stabilità 2019 ha confermato la proroga dell'iper ammortamento per
gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione. Si tratta di una agevolazione
legata all'acquisto di beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale
delle imprese secondo il modello “Industria 4.0”.
Nel 2019 però è prevista l’introduzione di una formula a scaglioni con tre aliquote
per l’applicazione dell'iper ammortamento sulla base del volume di investimenti
effettuati, con l’obiettivo di favorire le piccole e medie imprese.

Le tre aliquote corrispondono a:
270% per investimenti fino a 2,5 milioni €,
200% per investimenti da 2,5 a 10 milioni €,
150% per investimenti da 10 a 20 milioni €.

L’Iper ammortamento al 270% si applica a beni immateriali (licenze, software,
sistemi) e materiali (macchine, attrezzature, ecc.), acquistati anche in leasing, tra i
quali proprio Stampanti 3D, Scanner 3D e Macchine CNC che soddisfino
determinati requisiti di interconnesione, virtualizzazione, interazione ed
elaborazione.
I beni acquistati devono realmente essere interconnessi al sistema di fabbrica e
alle altre componenti del ciclo di lavorazione, ovvero essere realmente un
progetto industry 4.0 e non un semplice acquisto di nuove macchine per una
produzione tradizionale.

L'IPERAMMORTAMENTO E LE STAMPANTI 3D DI WASP

Scarica il pdf:
https://www.3dwasp.com/wp-content/uploads/2019/06/Iperammortamento_2019_WASP.pdf

Per usufruire dell'iper ammortamento è necessaria una autocertificazione dei
beni, o, in caso di bene superiore a 500 mila euro, una perizia giurata rilasciata da
un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali o da
un ente di certificazione accreditato, attestante che il bene possiede
caratteristiche tecniche tali da includerlo negli elenchi ed è interconnesso al
sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura.
Stavolta non ci saranno bandi e sportelli, i soldi non andranno richiesti; al
beneficio si accede in automatico in fase di redazione di bilancio e tramite
dichiarazione sostitutiva del legale rappresentante o perizia giurata.
In pratica l’impresa verserà meno tasse.

Maggiori informazioni al link:
https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/iper-e-super-ammortamento


Simplify3D® compatibile con tutte le stampanti di WASP

Simplify3D® Software

Migliora la qualità di stampa con il più potente software di stampa 3D disponibile. Simplify3D® offre un controllo completo sulle impostazioni di stampa, rendendo più semplice la creazione di stampe 3D di alta qualità.
Avvia rapidamente le impostazioni preconfigurate ottimizzate per le stampanti 3D WASP, rivedi una simulazione della sequenza di creazione in modalità Anteprima e inizia la stampa 3D con sicurezza. Controllo totale significa incredibili stampe 3D!

Simplify3D® Software è ora acquistabile direttamente sul nostro shop

  • Il prodotto è un download elettronico che viene inviato via email dopo l’acquisto.
  • Il software è multipiattaforma e può essere installato su sistemi Windows, Mac OS X o Linux.
  • Il software è disponibile in inglese, tedesco, spagnolo, giapponese, francese o italiano.
  • Requisiti di sistema: processore Intel Pentium 4 o superiore, 2 GB o più di RAM. Windows XP o versioni successive, Mac OS X 10.6 o versioni successive, Ubuntu Linux 12.10 o versioni successive. Sistema compatibile con OpenGL 2.0. È necessaria una connessione Internet per l’installazione e l’uso continuato del software.

Simplify3D® Software e Delta WASP 3MT INDUSTRIAL 4.0

Delta WASP 3MT INDUSTRIAL 4.0 e Simplify3D® è un abbinamento perfetto! La licenza di Simplify3D è compresa con l'acquisto della nostra stampante 3D Delta WASP 3MT INDUSTRIAL 4.0.
Migliora la qualità di stampa con il più potente software di stampa 3D disponibile. Simplify3D® offre un controllo completo sulle impostazioni di stampa, rendendo più semplice la creazione di stampe 3D di alta qualità.