Cloroplastic installazione stampa 3D in biopolimero di origine vegetale per Muse Trento

Installazione stampata in 3D per il MUSE - Museo della Scienza

Stampa 3D, Arte e Biotecnologie al MUSE di Trento

Dal 30 novembre 2022 all’8 gennaio 2023 sarà possibile visitare l'installazione stampata in 3D per il MUSE di Trento “BioArt. Ricerche d’avanguardia e immaginario artistico” a Palazzo delle Albere, realizzata nell’ambito del progetto europeo ACDC – Artificial Cells with Distributed Cores.

WASP ha partecipato al progetto realizzando un'installazione stampata in 3D utilizzando materiali trasparenti di origine vegetale.

Cloroplastic una installazione stampata 3D in PLA riciclato biopolimero di origine vegetale al Muse - Museo della scienza di Trento.
Crediti foto: foto archivio MUSE

Nome opera: Cloroplastic
Stampante: 3MT HDP
Materiale: PLA trasparente riciclato di origine vegetale
Stampato con: WASP Hub Milano, Superforma

Cloroplastic: Stampa 3D di un biopolimero vegetale trasparente

Cloroplastic consiste in un'opera collettiva ispirata alla natura e in grado di reagire a stimoli provenienti dall’ambiente, risultato del percorso di condivisione del sapere scientifico avvenuta nel corso degli Open Talks&Labs organizzati dal MUSE nell’ambito del progetto ACDC.

La membrana esterna è stata stampata in PLA trasparente riciclato con WASP 3MT HDP dal WASP Hub di Milano, Superforma.

L'involucro della struttura è stato realizzato in PLA trasparente riciclato di origine vegetale utilizzando WASP 3MT HDP, la stampante 3D ottimizzata per la stampa di grandi dimensioni.

Making of di Cloroplastic: un installazione stampata in 3D trasparente

L’opera è ispirata ai cloroplasti, organuli presenti nelle cellule vegetali dove avviene la fotosintesi clorofilliana. È stata costruita in modo partecipativo, attraverso l’utilizzo di tecniche di fabbricazione digitale e di laboratorio biotecnologico.

In Cloroplastic, i visitatori che interagiranno con l’opera forniranno la luce necessaria alle piante per attivare il processo di fotosintesi. L’installazione ospita piante di Impatiens walleriana messe a dimora dai partecipanti agli Open Lab, attraverso l’utilizzo di tecniche di micropropagazione.

Cloroplastic: Installazione stampata in 3D per il MUSE di Trento
Crediti foto: foto archivio MUSE
Fotografia di Cloroplastic: installazione stampata in 3D per il MUSE di Trento
Crediti foto: foto archivio MUSE

“Questa installazione – spiega Lucilla Galatà, referente del progetto per il MUSE - vuole mostrare i risultati di un percorso che abbiamo intrapreso in museo nell'ambito del progetto ACDC, per coinvolgere la comunità su ricerche al confine tra naturale e artificiale, vivente e non vivente, ricerca scientifica e pratiche artistiche. L'obiettivo finale è quello di invitare il pubblico a guardare oltre queste dicotomie e di ispirare nuove connessioni e riflessioni”.  

Panoramica di Cloroplastic: installazione stampata in 3D per il MUSE
Crediti foto: foto archivio MUSE

PLA pellet

pla pellet

Il materiale utilizzato per stampare il progetto è PLA riciclato trasparente di origine vegetale. La stampa con pellet ha molti vantaggi: puoi usare plastica riciclata: è più economica e veloce del materiale a filamento.
Scopri i nostri materiali in pellet.

Stampa 3D di grandi dimensioni

Per questo progetto è stata utilizzata la stampante 3D 3MT. Questa stampante permette di stampare pezzi di grandi dimensioni fino a 1 metro di diametro ed è molto utilizzato per installazioni o per creare pareti. La procedura consiste nel stampare a pezzi e poi assemblarli, costruendo l'intera struttura.

WASP 3MT HDP
WASP 3MT HDP